L’Associazione culturale “I Cavalieri Amari”

promuovere arteNon solo un’associazione culturale votata alla cultura in ogni sua forma, ma anche una “Compagnia Stabilmente alterna” con la missione di promuovere la cultura a tutto tondo: dalla letteratura al cinema, dal teatro alla fotografia, passando per il fumetto.

Il teatro e la formazione

L’Associazione nasce nel 2000 a Colleferro, in provincia di Roma, per iniziativa di un gruppo di artisti capitanati da Claudio Dezi, attore e regista con alle spalle un solido curriculum teatrale. Dopo aver collaborato come aiuto regista con Giorgio Barberio Corsetti e Alfredo Santucci, Dezi fonda la compagnia Teatrale “I Cavalieri Amari”, attiva fino al 2002, e la Compagnia “Stabilmente Alterna”, nata in seno all’Associazione “I Cavalieri Amari”. Con questo gruppo mette in scena diverse piéce di Checov, Ibsen e Feydau, di cui cura la regia. L’Associazione ha promosso negli anni molte iniziative orientate alla formazione teatrale, tra le quali si ricorda il teatro-laboratorio “Arte Fare”, poi “Officina Teatro”, svolto complessivamente in sette edizioni e ispirato dal principio-cardine del teatro stanislavskjiano del “lavoro dell’attore su se stesso”. Obiettivi principali dei laboratori promossi dall’Associazione sono il potenziamento, attraverso il teatro, della capacità di relazionarsi agli altri e delle possibilità espressive degli allievi, in un contesto che pone al centro del lavoro il gioco e la conoscenza del mondo teatrale. Nel 2007 l’esperienza del laboratorio Officina Teatro è sfociata in una rappresentazione vera e propria, dal titolo “Tragedie Evitabili”. Diretto da Dezi e interpretato dagli allievi del laboratorio, lo spettacolo è stato messo in scena al Teatro Vittorio Veneto di Colleferro.

La letteratura, il cinema e il fumetto

I Cavalieri Amari e la Compagnia Stabilmente Alterna sono inoltre promotori dal 2004 del Concorso Letterario Internazionale “Container” e editori di una rivista-contenitore trimestrale di poesia, narrativa, illustrazione, fumetto, dedicata in particolare agli autori emergenti. Il numero 1 ha ospitato tra gli altri un racconto della scrittrice di culto Anna Teodorani oltre a un lavoro del giovane autore cubano Alejandro Torreguitart Ruiz. L’Associazione vanta all’attivo anche la produzione di due cortometraggi: “Ecce Agnus Dei” e “Volere è potere”, entrambi diretti da Claudio Dezi e vincitori di diversi premi di settore.

Immagine: Jenifoto – Fotolia
Similar Posts: